Tutore polso-mano “SaeboGlove” - Officine Ortopediche Orthogea
  • tutore-polso-sla
  • Tutore polso per problemi neurologici
  • Tutore mano per sclesosi multipla - sla- ictus - lesioi celebrali - lesioni spinali - distrofie muscolari

Tutore polso-mano “SaeboGlove”

Tutore mano per sclesosi multipla - sla- ictus - lesioi celebrali - lesioni spinali - distrofie muscolari

INDICAZIONI

Il tutore polso-mano SaeboGlove è un dispositivo medico ed è indicato in presenza di patologie neurologiche come ictus, lesioni cerebrali, lesioni spinali, sclerosi multipla, sindrome di Guillain-Barré, SLA e distrofie muscolari. Trova indicazione anche in caso di lesioni al plesso brachiale, deficit del nervo radiale e più in generale in presenza di collasso del polso e/o impossibilità nell’estensione delle dita.

CARATTERISTICHE TECNICHE

La soluzione è molto apprezzata dal paziente per il particolare design a spirale, leggero e a basso profilo per l’avambraccio che fissa il polso in posizione funzionale. Dispone di un sistema di trazione per le dita e del pollice composto da tenditori interfalangei per ogni dito e per la singola articolazione. Gli elastici sono disponibili in varie misure per la gestione differenziata della tensione sulle dita. Sull’avambraccio è previsto un rivestimento antiscivolo per rendere minima la migrazione distale del tutore e il sistema di allacciatura è di facile impiego per il paziente.  Sulle dita è presente un gel antiscivolo per massimizzare la presa durante la riabilitazione. Il palmo della mano è scoperto per massimizzare la traspirabilità e per indossare il guanto più agevolmente. Il guanto è rimovibile (fissato mediante velcri) per consentirne il lavaggio periodico.

Controindicazioni

  • Non usare su pazienti che presentano un aumento di tono/spasticità
  • Non usare in presenza di gravi contratture o deformità alle articolazioni delle dita
  • Non usare su ferite aperte e zone infette
  • Non usare in caso di edema grave

n.b. Il SaeboGlove è un dispositivo medico modulare e, in quanto tale, prevede l’adattamento e la fornitura da parte di un Tecnico Ortopedico abilitato. Il professionista sanitario dovrà istruire il paziente sulla procedura corretta di utilizzo e di manutezione.